9 Strategie di movimento per trasformare la tua vita

Hai mai pensato che il movimento può trasformare la tua vita?

Sei curioso/a di sapere come?

Allora seguimi nelle prossime righe e ti sarà più facile comprenderlo.

9 strategie di movimentoPensando a persone come te ho preparato un ebook che ti conduce per mano a scoprire 9 strategie di movimento per trasformare la tua vita!
E’ un regalo che faccio a tutti i miei allievi e spero che possa suscitare interesse e contribuire alla diffusione del Metodo Feldenkrais. La finalità del mio lavoro come insegnante del Metodo è anche quella di divulgare una cultura della consapevolezza e della bellezza.
Leggendolo, troverai strumenti semplici ed efficaci da utilizzare nella vita di tutti i giorni per stimolare le potenzialità del sistema nervoso, per superare il dolore e aumentare la flessibilità, forza, vitalità e creatività.

Nella pubblicazione troverai un assaggio di parti teoriche del Metodo.

Mi auguro possano aiutarti a comprendere la sua complessità. Il mio invito è naturalmente quello di “provare per comprendere” perché l’esperienza vale più di mille parole. Troverai anche il mio “programma”, quello di Movimenti Naturali basato sull’educazione neuromotoria del Metodo Feldenkrais. Si tratta di un approccio funzionale all’uomo e di un nuovo modo di considerare il suo comportamento e il benessere.

Ho evidenziato, più di altri, l’aspetto educativo e sistemico del Metodo Feldenkrais e alcuni temi chiave:
• il movimento è strumento di apprendimento e di comunicazione
• la reciprocità tra mente e corpo è la base di ogni apprendimento
• l’influenza dell’ambiente sullo sviluppo del sistema nervoso
• l’importanza dell’apprendimento per la specie umana
• l’approccio educativo basato sull’apprendimento organico e sulla neuroplasticità.

Troverai alcune delle recenti conferme delle neuroscienze alle intuizioni di Moshe Feldenkrais.

Innanzitutto ho citato il contributo di Michael Merzenich, lo scienziato forse più all’avanguardia nelle neuroscienze. Egli afferma che i movimenti che apportano modifiche sostanziali nelle aree del cervello sono quelli fatti con curiosità, in modo esplorativo e non meccanico, lenti, con variazioni, gentili, che non causano dolore e di cui si può essere consapevoli. Merzenich paragona il suo approccio alla ri-educazione con il Metodo Feldenkrais. Se ti interessa puoi visualizzare il suo discorso di apertura per il congresso Embodying Neuroscience: The Feldenkrais Method© in Human Development, Performance and Health – San Francisco, 31 agosto, 2012.

A seguire ci sono riferimenti a Norman Doidge che nell’ultimo suo libro “Le guarigioni del cervello” dedica ben due capitoli al Metodo Feldenkrais e al suo ideatore; poi Daniel Siegel (Neuropsychiatrist, Mindsight Educator, Interpersonal Neurobiologist) che, anche se da un altro punto di vista, si interessa oggi al “processo di integrazione” osservato da Moshe Feldenkrais. Come Feldenkrais, Siegel integra in maniera originale conoscenze provenienti da discipline diverse e prosegue la ricerca sulle interconnessioni tra mente, cervello e relazioni e afferma: “Lo stato di salute viene determinato dal processo di integrazione mente, cervello e relazioni – c.d. Triangolo del benessere”.

Infine c’è un riferimento a Vittorio Vallese, vicinissimo a Feldenkrais quando dice:

Stiamo assistendo allo sviluppo di un approccio neuroscientifico che mette al centro della propria indagine il corpo vivo e i suoi correlati neurali sensorio-motori. Questo tipo di impostazione ci consente di ridefinire la triade percezione, azione e cognizione in un’ottica nuova, e, soprattutto, compatibile con un’accezione ‘incarnata’, situata nel corpo, dei processi cognitivi, in linea di principio affine alla visione offerta dalla fenomenologia.

Le 9 strategie di movimento per allenare il cervello.

Il cervello umano è il sistema di connessioni più complesso che esiste in natura.

E’ un sistema informativo in grado di auto-organizzarsi. Esso si forma e cresce con l’esperienza attraverso il movimento.

Mi è sembrato molto interessante citare anche Rodolfo R. Llinas, importante neurofisiologo colombiano presso la New York University Shool of Medicine, che ha dedicato tutta la sua vita all’educazione e allo studio per comprendere il funzionamento del cervello. Egli sostiene che “la motricità è la fonte principale della vita mentale”.
Mosche Feldenkrais, più di 40 anni prima di lui, ha capito l’importanza del movimento per lo sviluppo del sistema nervoso e del cervello e ha creato il suo Metodo basato sulla Conoscenza e Consapevolezza attraverso il Movimento.

Le 9 strategie di movimento per trasformare la tua vita.

La parte più intrigante della pubblicazione, mi auguro, è quella dedicata alla descrizione delle 9 strategie di movimento ed è essenziale per comprendere su che cosa si basa la pratica del Metodo. Le strategie, in quanto processi di apprendimento, offrono modi concreti ed efficaci di attingere facilmente all’enorme potenzialità del cervello.

Infine c’è un elenco più nel dettaglio delle strategie e per ognuna c’è una pratica di presenza.

Sono pratiche intese come suggerimenti molto semplici e molto facili da portare nella vita di tutti i giorni. Se vorrai seguire le indicazioni potrai comprendere maggiormente su che cosa si basa il Metodo e come è possibile allenare il cervello. La neuroplasticità è un dato di fatto, ma il cervello necessita delle condizioni adatte perché possa creare continuamente nuove connessioni e trasformare le abitudini. Solo con la pratica si scoprono alternative più funzionali al proprio modo di fare per avere la libertà di scegliere. Questo processo permette lo sviluppo armonico del nostro essere umani e ne promuove la vitalità e l’evoluzione.

Iscriviti alla Newsletter per scaricare gratuitamente il mio ebook.

Buona lettura e buona pratica.


Post Your Thoughts

Join event