Crea il tuo cammino con il Metodo Feldenkrais

crea il tuo cammino con il Metodo FeldenkraisCome puoi prepararti al cammino che ti piacerebbe intraprendere, per quanto facile o difficile possa essere?

Per cominciare, crea il tuo cammino con il Metodo Feldenkrais e il mio aiuto e così potrai raggiungere una migliore organizzazione psico-motoria oltre che fisica.
La Via degli Dei, il Cammino di Santiago, di Sant’Antonio, il Cammino lungo la Via Francigena sono solo alcuni dei tanti Cammini che potresti aver voglia di percorrere. Ci sono molte strade secondarie da seguire alla ricerca di borghi e luoghi incantati; si può programmare un semplice trekking di pochi giorni in un paese lontano oppure un trekking più impegnativo in Nepal e Tibet.

Andare a piedi è un modo diverso di viaggiare e scoprire il mondo.

Ci stai pensando ma ti senti impreparato, fuori allenamento e non sai proprio come fare?
Hai scaricato il mio regalo? Un e-book sull’arte di camminare che ti aiuterà a prepararti al cammino che hai sempre desiderato fare e che non hai mai osato intraprendere! Per riceverlo iscriviti alla mia Newsletter.

Come preparasi al Cammino di Santiago?

Questo è uno dei cammini che è nella lista dei desideri di tantissime persone e forse anche in cima alla tua lista.

Ti posso aiutare. Ti posso dare molte indicazioni generali sulla migliore organizzazione psico-motoria – e non solo sulla forma fisica – da raggiungere per “arrivare dove vuoi”.
Quali sono le tappe di questo percorso che possiamo fare insieme?

Per comodità ho diviso il percorso in 7 tappe che possono diventare sette incontri nei quali ti illustro i 7 Principi del Metodo Feldenkrais contenuti nell’e-book.

Il percorso in 7 tappe: Crea il tuo cammino con il Metodo Feldenkrais

Puoi partecipare al singolo incontro. Contattami per saperne di più.

Naturalmente ti hanno detto che occorre coraggio, fatica e devi mettercela tutta per raggiungere la meta prefissata. Tanti ti daranno consigli per rafforzare i muscoli delle gambe e ti diranno che è necessario allenarsi almeno sei mesi prima del viaggio, per aumentare forza e resistenza.
Ti hanno mai detto che la consapevolezza può fare la differenza?
Il mio e-book che, come ti dicevo, puoi scaricare gratuitamente, è una Guida di preparazione al Cammino in cui ti parlo di come usare il sistema nervoso e la consapevolezza per migliorare la complessa funzione umana del camminare.
Oltre che insegnante del Metodo Feldenkrais, sono un’appassionata di outdoor e mi piace camminare.
La dimensione del cammino è naturale, nel senso che appartiene all’uomo per come è strutturato.
Ho riscoperto questa dimensione dopo un lungo periodo di immobilità a cui sono stata costretta dalla malattia, che aveva fermato anche la mia creatività. Ho dovuto sottopormi a un intervento chirurgico e la fase di riabilitazione è stata più facile e veloce grazie al Metodo Feldenkrais. Sono diventata un’insegnante del Metodo e tra le mie specialità c’è quella di aiutare le persone a rendere facile, a migliorare e perfezionare la camminata.
Sono nate così le Camminate Consapevoli©.

Le Camminate Consapevoli© di Movimenti Naturali Feldenkrais

Sono degli incontri periodici in cui propongo una lezione specifica sulla funzione così naturale e complessa del camminare. Dopo la lezione, che può essere fatta anche all’aperto, si cammina in mezzo alla natura facendo esperienza di ciò che è stato appreso.
Intanto, in questo articolo, ti presento nella teoria 7 principi base del Metodo Feldenkrais da applicare al cammino, che ti faranno arrivare dove vuoi.

Riconosci il tuo valore

L’automiglioramento è collegato al riconoscimento del valore di sé. Chi riesce a guardare a se stesso con una sufficiente e meditata umanità e a ottenere un costante rispetto di sé, può raggiungere vette che persone normalmente sane non otterranno mai. Ma chi si considera inferiore per le sue invalidità e le supera con la forza di volontà, diventerà un adulto spietato e inasprito che si vendicherà sugli altri anche senza motivo e non sarà mai in grado di cambiare le circostanze.

Moshe Feldenkrais in Conoscersi attraverso il movimento

Sul riconoscimento del proprio valore e della propria complessità, sulla concezione unitaria e integrata della persona è basato il Metodo Feldenkrais. La persona è vista nella sua complessità di corpo, emozioni e pensieri che interagiscono costantemente con l’ambiente esterno a formare l’esperienza della vita.

Da questa visione deriva il primo e più importante principio del Metodo Feldenkrais, cioè che cambiando qualcosa in uno degli elementi che costituiscono questa complessità si può facilmente innescare un cambiamento significativo di tutto l’insieme.

Il Metodo Feldenkrais è un sistema di autoeducazione per affinare la necessaria sensibilità cinestetica senza la quale non è possibile autoregolarsi e migliorare. Attraverso la consapevolezza del corpo in movimento e lo sviluppo della propriocezione, si creano le basi per un cambiamento strutturale della persona.
Chi pratica il Metodo può notare, anche dopo poco tempo, un cambiamento nell’immagine di sé. Il nostro agire e pensare è basato sull’immagine che abbiamo di noi stessi e cambiando questa immagine, cambia la nostra vita.

Il focus è sul movimento consapevole

Nella pratica il focus è sul movimento, quale strumento per lo sviluppo della consapevolezza, perché rappresenta una costante manifestazione di processi vitali: il respiro, le sensazioni, le emozioni e i pensieri sono movimenti. Così il cammino può diventare la nostra pratica, il processo motorio attraverso il quale sviluppare consapevolezza. Un processo per liberarsi dai condizionamenti esterni e dall’abitudine e arrivare a una piena autorealizzazione.

Il Metodo è stato ideato e sviluppato dallo scienziato di origine ebraica Moshe Feldenkrais (1904-1984).

Nel prossimo articolo ti parlerò di un altro principio del Metodo Feldenkrais da applicare al cammino per arrivare dove vuoi. Intanto pensa al cammino che ti piacerebbe fare e prepara bagaglio e itinerario. Se vuoi allenarti in modo diverso, nuovo e funzionale, contattami per conoscere tutti i corsi e le iniziative di Movimenti Naturali. Segui la mia pagina Facebook.


Post Your Thoughts

Join event